I miei Temi

I miei temi

Mi impegno  per temi di grande rilevanza per l’economia e per il lavoro, quali:

  • Sostenere chi crea posti di lavoro e chi questi posti li occupa, ma anche chi per vari motivi ha perso il lavoro e ha necessità di riqualificarsi per tornare in pista.

  • Oggi, in questo periodo di pandemia più che mai, la flessibilità è fondamentale. Flessibilità negli orari di lavoro, nella possibilità del telelavoro, nell’apertura dei negozi e delle attività economiche, ma forse anche in quelle delle attività scolastiche.

  • Semplificare la burocrazia nell’amministrazione pubblica e nei controlli, ottenendo risparmi e maggiore efficienza anche tramite la digitalizzazione.

  • Migliorare le condizioni quadro per le aziende ed attuare una fiscalità competitiva. Questo  ci permetterà di mantenere sul territorio importanti contribuenti necessari per avere un bilancio cantonale sano. Solo così sarà possibile finanziare i programmi del futuro e mantenere l’elevata spesa sociale che caratterizza il Ticino.

  • Intensificare la collaborazione tra l’orientamento scolastico e l’economia, così che i nostri giovani siano meglio focalizzati verso le professioni che verranno, così pure i loro percorsi formativi. I giovani devono sapere che possono contare su di noi per pianificare il proprio futuro professionale.

  • Sostenere la formazione continua come mezzo di adeguamento delle nostre competenze alle tecnologie e alle sfide del futuro.

  • per recuperare il valore del contributo di quella parte della popolazione che molto ha da dare, ma che va messa in condizioni di farlo. Penso agli anziani e alle molte conoscenze che possono trasmettere. Penso alle donne, che con maggiori strutture di supporto potranno restare o rientrare nel mondo del lavoro e della politica. E perché non ricercare sinergie coinvolgendo gli anziani nella gestione delle strutture di supporto alle famiglie?

  • Ottenere una giustizia più rapida.

Ritengo che siano obbiettivi importanti per il futuro del Cantone. Dobbiamo impegnarci perché queste idee possano aiutare la ripartenza e sostenere il lavoro, i giovani e la società tutta.